by Stella Soldani
Siena,  enjoy  the  art  of  travel
Slideshow Image 1

 

     

Chianti, elogio alla lentezza

 

Credo che chiunque sogni una visita del Chianti sappia già cosa lo aspetta, dolci colline coltivate come opere d’arte, vigneti, olivi, cipressi e castelli.

 

I profumi sono  indimenticabili, gli itinerari delle strade bianche ci porteranno a meditare e sicuramente la visita alle Cantine e ai Frantoi sveleranno i segreti del Nettare degli Dei che il Barone Ricasoli chiamò Chianti.

 

Castellina, Radda, Gaiole e Castelnuovo Berardenga facevano parte dell’antica Lega del Chianti ed ognuna di loro custodisce la sua storia e le sue tradizioni.

Grandi botteghe d’artigiani, la gastronomia e i musei d’arte e archeologia ci riportano ai fondatori di sempre, gli Etruschi, che sono ancora qui presenti.

 

Per saperne di più inviatemi una email

info@sienatourguide.it

Bookmark and Share
MAGGIORI INFORMAZIONI
Potrebbe interessarti anche...
Le Crete Senesi e Monte Oliveto Maggiore
      Le crete senesi e l’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore   Una delle visite misticamente indimenticabile, che prevede l’arrivo all’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore fondata nel 1300 da San Bernardo de’Tolomei e dove ancora oggi potremo ascoltare i canti gregoriani mentre passeggiamo a fian...
Castelli del Chianti, vino e olio d’oliva
San Gimignano, Monteriggioni e Val d’Elsa
San Galgano e Val di Merse
Le Crete Senesi e Monte Oliveto Maggiore
Brunello di Montalcino, Pienza e Val d’Orcia
Tour delle Città Toscane
Nobile di Montepulciano